Casa di squillo nel napoletano, arrestato 41enne

casa squillo
Immagine di repertorio

Casa Squillo scoperta nel napoletano: la gestiva un ucraiano che tratteneva percentuale sui guadagni

E’ stata scoperta ad Ercolano una casa squillo per uomini e donne: l’attività era mascherata da un centro massaggi  gestito da un immigrato ucraino.

I carabinieri hanno arrestato il 41enne, già noto alle forze dell’ordine e denunciato in passato, come riporta AnsaCampania.

Nella casa si offrivano prestazioni sessuali e c’erano diverse tariffe che variavano dai 60 ai 100 euro: la sponsorizzazione avveniva tramite annunci online.

L’uomo tratteneva una percentuale sui guadagni ottenuti con l’attività di prostituzione.