Canzone neomelodica napoletana, significato e storia



canzone

Che cos’è la canzone neomelodica e come è nato questo filone musicale che si distingue dal repertorio classico della città partenopea

Nascita e significato canzone neomelodica

La musica a Napoli è qualcosa di fondamentale, perché è proprio qui che ha le radici la tipica canzone italiana, anche se il Belpaese ha il Festival della musica italiana a Sanremo, in Liguria. Napoli in realtà ha una storia di repertorio classico partenopeo, e un filone di cantanti che sono stati definiti neomelodici. Questo termine è stato coniato da Peppe Aiello nel suo libro Concerto Napoletano, al fine di esprimere un filone musicale relativamente nuovo che si contrapponeva al vecchio stile.

Fino agli Anni Settanta, gli autori della canzone dialettale appartenevano alla classe media, ma a partire dagli anni Ottanta i cantanti neomelodici presero prepotentemente il posto dei cantautori definiti borghesi. Il cantante che ha dato il via a questa rivoluzione è stato Nino D’Angelo.

La novità dei cosiddetti Parolieri Neomelodici è proprio la loro provenienza, visto che è tutta gente del quartiere proprio come chi comprava i loro dischi, in quanto tutti si riconoscevano nei valori e nei sentimenti cantati. Infatti, la musica neomelodica prende spunto dal vissuto dell’autore o di determinati personaggi dei Quartieri-Stato.

Cerimonie ed eventi musica neomelodica

Se prima era Nino D’Angelo ad essere la star, i giovani dei vicoli e dei rioni di dubbia fama della città sognano ad occhi aperti al canto di Gigi D’Alessio, sperando in una vita senza povertà. D’Alessio ha scatenato la voglia di tanti giovani a volercela fare e sfondare nella musica per guadagnare soldi e fama. In realtà, la maggior parte di loro non arriva certo a San Siro, però è ben felice di accompagnare le cerimonie napoletane, le quali sono molto folkloristiche. Che sia un battesimo, una comunione o un matrimonio napoletano, o addirittura alla Festa del Patrono, è immancabile l’accompagnamento musicale.

È utile e anche garanzia di serietà e trasparenza rivolgersi a una agenzia booking cantanti per selezionare le ugole e promuovere le loro esibizioni live, private o pubbliche che siano. Nosilence Eventi è l’agenzia adatta, perché si prenderà carico di tutta la burocrazia dietro l’artista, fungendo da mediatore tra esso, il suo entourage e il cliente finale. Nosilence si impegnerà a reclutare per conto terzi non solo cantanti neomelodici, bensì anche grandi nomi della scena musicale nazionale e internazionale.

Leggi anche