Rio, canottaggio: è finale per Abagnale e Di Costanzo



rio

Un grande traguardo tutto napoletano per il canottaggio nel 2 senza: Abagnale e Di Costanzo si guadagnano la finale chiudendo al primo posto!

Sono da poco passate le 14.50 quando ha inizio la regata che vede protagonisti gli atleti napoletani nel canottaggio 2 senza. Una coppia tutta made in Naples, quella di Giovanni Abagnale, originario di Pompei (NA), e Marco Di Costanzo, napoletano doc.

I due con una perfetta intesa, aggiungerei vincente, si impongono sulle altre imbarcazioni fin dall’inizio, quando ancora è troppo presto per cantare vittoria. Nonostante un rimonto della coppia australiana che è in testa alla fine del primo quarto della competizione, la coppia azzurra non demorde mantenendo con tenacia la posizione, e nulla può l’imbarcazione degli Stati Uniti che tenta una risalita.

Abagnale e Di Costanzo continuano a guadagnare nel corso della gara terreno e secondi, quegli stessi che li porteranno prima ad un solo secondo di scarto dalla squadra australiana e successivamente a soli 0,26 di secondo. Senza dubbio una gara da trattenere il fiato.                                                                                                                 Dietro la coppia italiana a contendersi il terzo posto sono le imbarcazioni degli Stati Uniti e della Francia, che alla fine avrà la meglio.

Alle 14.59 è  proprio la grande coppia Abagnale – Di Costanzo a chiudere la gara di semifinale in testa. La squadra italiana guadagna un meritatissimo primo posto classificandosi alle finali con un tempo di 6:24:95 minuti. Sono Italia, Australia e Francia, le imbarcazioni ad occupare  i primi tre posti utili per la qualificazione alla finale.                                                                                                           Dietro i napoletani, infatti, si piazzano al secondo posto gli australiani Turrin – Lloyd, seguiti dai francesi Chardin -Mortelette.

Un primo posto in semifinale che rappresenta senz’altro un grande traguardo per gli atleti azzurri, i quali ci auguriamo possano fare del loro meglio anche durante la finale. Nel frattempo non ci resta che far loro un grosso in bocca al lupo!

Leggi anche