Home Attualità Campania: i ristoranti possono aprire ma a due condizioni

Campania: i ristoranti possono aprire ma a due condizioni

Covid-19

Italia
499,278
Totale casi Attivi
Updated on 25 January 2021 8:26

Nella fase 2 da Coronavirus si pensa alla riapertura di quelle attività rimaste ancora chiuse al pubblico, tra queste ci sono i ristoranti

Campania – In piena fase due da Covid-19, questi sono giorni importanti per comprendere al meglio l’andatura della linea dei contagi. In Campania, le notizie degli ultimi giorni sono rassicuranti. Infatti, i contagiati diminuiscono giornalmente. Ora più che mai il buon senso dei cittadini è fondamentale per far sì che tutto riapre al più presto al pubblico. Infatti, come sappiamo tante sono state le attività rimaste chiuse nella prima fase da Coronavirus, tra questi i ristoranti.

Ristoranti che ad oggi hanno ripreso a lavorare in tutta Italia con la consegna a domicilio o con l’asporto. Ma in Campania si sta pensando a trovare una soluzione per far sì che queste attività siano aperte al pubblico al più presto.

Stando all’ultimo incontro tra i rappresentanti della categoria ed il governatore Vincenzo De Luca si stia pensando a una soluzione per aprire ristoranti, pizzerie e pub ai clienti già il 18 maggio. L’accesso ai clienti sarà consentito solo su prenotazione ed invio di autocertificazione. Non solo, all’interno di ogni locale dovranno esserci barriere di plexiglass e sedie lontane almeno due metri a meno che non si tratti di persone che convivono. Inoltre, i menù non dovranno essere più cartacei ma digitali.

A commentare quanto è stato pensato per l’apertura ai clienti dei ristoranti è stato lo chef Gennarino Esposito a Fanpage.it: «Sono orgoglioso di quanto prodotto. Abbiamo portato in Regione un protocollo con 1200 firme perché siamo riusciti ad ascoltare le richieste e a recepire le proposte di tantissime attività sparse su tutto il territorio regionale. Anche con l’aiuto dei tecnici, siamo “partiti dal basso”: ci siamo calati nella quotidianità di ogni attività per descrivere nei dettagli come ciascun ristorante potrebbe attuare il protocollo. Non dobbiamo farci calare dall’alto norme difficili da applicare, ma riuscire a ripartire in sicurezza per i clienti e per i nostri dipendenti».

Fonte foto: Ilfattovesuviano.it

Per rimanere sempre aggiornati sulle ultime notizie che riguardano la Campania seguiteci sulla nostra pagina Facebook Napoli.Zon (clicca qui).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: STABILIMENTI BALNEARI CAMPANIA: “DATECI LO SPAZIO DELLE SPIAGGE LIBERE”

Stabilimenti balneari Campania: “dateci lo spazio delle spiagge libere”

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE