Campania. Assoluzione per Bassolino e Pansa



emergenza

Si è discusso questa mattina in Campania l’argomento dell’emergenza rifiuti, che vede tra gli impuntati Antonio Bassolino e Alessandro Pansa

Il pubblico ministero Ida Frongillo, ha pronunciato questa mattina dinnanzi ai giudici della quarta sezione penale del tribunale di Napoli, la requisitoria al processo, che ha per argomento l’emergenza rifiuti in Campania. Questa vede tra gli imputati l’ex presidente della regione ed ex commissario straordinario per l’emergenza rifiuti Antonio Bassolino, e l’ex prefetto di Napoli, Alessandro Pansa, attuale capo della polizia.

Il pm ha enunciato la richiesta di assoluzione, in quanto il fatto non sussiste per tutti gli imputati coinvolti nella vicenda giudiziaria, tra i quali spiccano anche sindaci di alcuni comuni dell’hinterland napoletano,  che sono stati accusati di omissione in atti d’ufficio.

Nel corso della requisitoria, Frongillo ha tenuto in considerazione le varie tappe del processo, nato dall’inchiesta sulla gestione della crisi dei rifiuti campani e sui connessi rischi, causati dalla presenza di vere e proprie discariche poste ai bordi delle strade cittadine, causando inquinamento ambientale e danni alla salute dei cittadini dei comuni interessati.

Leggi anche