Callejon, arriva il gesto di “solidarietà” di Koulibaly



callejon

Callejon, arriva il gesto di solidarietà del difensore senegalese Kalidou Koulibaly: “La voglio io, la tua maglietta”……

Callejon, arriva la solidarietà di Kalidou Koulibaly.

Giornata strana, quella di ieri, per l’attaccante spagnolo.

Festeggiava la sua 300esima presenza in maglia azzurra e proprio la sua maglia, lanciata ai tifosi partenopei giunti a sostenere la squadra a Frosinone, gli è stata restituita probabilmente da un ultras della curva B.

Espressione stupita e dispiaciuta, per il numero 7 partenopeo, che quella maglia l’ha sempre indossata con orgoglio e sudata fino al fischio finale.

Onnipresente, mai pago del suo lavoro, attivissimo sia in fase di ripiegamento che in fase di impostazione, lo spagnolo ha saputo conquistarsi un posto speciale nei cuori della calda tifoseria partenopea.

Il gesto di ieri, seppur non indirizzato a lui, lo ha colpito ed ha colpito tutto l’ambiente napoletano, che non si aspettava che la spaccatura tra ultras e società fosse giunta ad un punto così netto.

Così, dopo le innumerevoli manifestazioni di solidarietà, giuntegli da gran parte del tifo azzurro, ecco che arriva anche il pensiero del compagno di squadra, Kalidou Koulibaly.

Il difensore senegalese ha, infatti pubblicato una storia sul suo profilo ufficiale Instagram, in cui omaggia il 7 spagnolo, affermando:

300 partite in azzurro, campione vero. Voglio io la tua maglietta“.

Un gesto di tenerezza e di vicinanza, di quelli ai quali ci ha oramai abituato il nostro muro franco-senegalese.

Leggi anche