10 Gennaio 2023

Calcio Napoli: dopo gli scontri tra ultras, provvedimenti

I tifosi sanno già cosa li attende: lo stop alle trasferte. Pagheranno tutti per la folle sfida a colpi di bastoni, che ha bloccato l'autostrada del Sole

calcio napoli

CALCIO NAPOLI-I tifosi del Napoli e quella della Roma sanno già cosa li attende. Lo stop alle trasferte. Pagheranno tutti per quella folle sfida a colpi di bastoni, che ha bloccato l’autostrada del Sole. Per Salernitana-Napoli, per esempio, c’era stata una piccola apertura per il ritorno dei tifosi azzurri all’Arechi. non succederà. Il 27 gennaio c’è Napoli-Roma: il provvedimento di chiusura settore ospiti è scontato. Il Casms ora valuterà i pericoli per l’ordine pubblico per il big match di venerdì al Maradona. Fino a ieri sera non erano state disposte ulteriori restrizioni per i tifosi della Juventus: potranno partire anche i residenti in Piemonte, ma solo se tesserati. Al momento sono circa mille. Nelle prossime ore ci sarà un’altra riunione del Gos. 

Calcio Napoli: il pensiero di De Laurentiis

”Sarebbe ingiusto, per colpa di poche centinaia di individui, vietare le trasferte a tutti. Ma non è tollerabile che persone violente possano viaggiare indisturbate per l’Italia e frequentare gli stadi”. Questo è il pensiero del presidente Aurelio De Laurentiis.

Il presidente della Lega Calcio, Lorenzo Casini, ha pochi dubbi: ”Non è un problema di sanzioni, bensì è necessario applicare le sanzioni che esistono: le persone che si comportano in un certo modo allo stadio non debbono poter entrare. Lo strumento esiste già, quindi il tema è identificarle il prima possibile e qui la tecnologia può aiutare: il riconoscimento facciale può essere usato per impedire che ci possano essere persone che vengono allo stadio a replicare comportamenti sbagliati

D’altronde, che senso ha chiudere degli stadi che negli ultimi anni sono stati invasi da centinaia di telecamere a circuito chiuso e dove, come al Maradona, persino chi accende un bengala in una amichevole (quella con il Villarreal) viene individuato e denunciato dalla polizia? È un modello Napoli che funziona e che rende sicuro il Maradona già da diverso tempo. Per questo non ha senso chiudere gli stadi e in particolare uno stadio come quello di Fuorigrotta. Serve individuare i colpevoli.