25 Febbraio 2020

Brescia-Napoli: 10 mila euro di multa per il coro “Napoletano Coronavirus”

Brescia multa

Il giudice sportivo ha punito il Brescia con una multa di 10 mila euro per il coro “Napoletano Coronavirus”

Il giudice sportivo ha punito il club Brescia Calcio con una multa di 10 mila euro per il coro “Napoletano Coronavirus” cantato durante la partita di venerdì scorso tra il Brescia e il Napoli di Gennaro Gattuso. Questo il comunicato ufficiale della Lega Serie A:

“Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. BRESCIA per avere suoi sostenitori urlato ripetutamente cori beceri e insultanti nei confronti della tifoseria avversaria, nonché per aver consentito la presenza di persone non autorizzate a permanere nel recinto di giuoco; sanzione attenuata, quanto al primo pro-filo, anche per la posizione pubblicamente assunta, successivamente alla gara, da parte della tifoseria interessata”.

Nei giorni scorsi, anche il presidente della squadra lombarda, Massimo Cellino, ha deciso di inviare un messaggio alla redazione di Radio Kiss Kiss in merito alla questione cori:

“Io vivo la metà dell’anno al Brescia e vi garantisco che ci sono più napoletani in Lombardia che altrove. Lasciate perdere quei cori di ieri al Rigamonti, non meritano attenzione.
Ho grande amicizia con Aurelio De Laurentiis. Voglio ribadire che nella mia azienda ci sono sette/dieci napoletani che lavorano e quindi i cori lasciano il tempo che trovano”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.