Bonus Baby Sitter 1200 euro: pagati anche nonni e parenti: a chi spetta?

bonus baby sitter

Arriva il bonus baby sitter: si potranno pagare anche i nonni o i parenti non residenti. Previsti 1200 euro a famiglia

Il decreto rilancio sta fornendo delle misure per aiutare le famiglie italiane dopo la crisi economica dovuta alla pandemia da coronavirus.

E’ stato istituito un bonus baby sitter del valore massimo di 1200 euro: stando a quanto riportato dall’Inps, il bonus potrà essere utilizzato per pagare anche i nonni oppure i parenti che non siano, però, residenti.

Le famiglie con bambini fino a 12 anni potranno richiedere il contributo di massimo 1200 euro, ma la scadenza – come spiegato dai colleghi de Il Mattino – ha termine 31 luglio.

Il bonus iniziale prevedeva 600 euro di aiuti alle famiglie per pagare le baby sitter, i nido o i campi estivi: poi è stato raddoppiato e raggiunge la cifra di 2000 euro per tutti coloro che sono impegnati nel soccorso pubblico oppure nella sicurezza e nella difesa (medici, infermieri ecc).

RIGUARDO I NONNI E I PARENTI – Durante la quarantena c’è chi ha deciso di non assumere baby sitter per evitare che estranei entrassero in contatto con la famiglia (in modo da ridurre le possibilità di contagio), per questo motivo figura importante sono stati i nonni o altri parenti che hanno badato ai più piccoli.

L’INPS chiarisce il concetto con questa nota:

“Su conforme parere ministeriale si chiarisce la non applicabilità del principio di carattere generale della presunzione di gratuità delle prestazioni di lavoro rese in ambito familiare salvo si tratti di familiari conviventi con il richiedente e, ovviamente, di soggetti titolari della responsabilità genitoriale (genitore, anche se non convivente, separato o divorziato). In caso di convivenza, pertanto, i familiari – prosegue la circolare – sono esclusi dal novero dei soggetti ammessi a svolgere prestazioni di lavoro come baby-sitting remunerate mediante il bonus”.

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS, FOCOLAIO AL RISTORANTE: 12 POSITIVI

SEGUICI SU FACEBOOK: CLICCA QUI