HomeCulturaASVIS, il Festival parte oggi da Napoli

ASVIS, il Festival parte oggi da Napoli

Covid-19

Italia
76,853
Totale casi Attivi
Updated on 22 June 2021 2:33

Inizia oggi il Festival organizzato dall’ASVIS, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile

[ads1]

Appuntamento a Napoli con “Italia 2030: che nessuno resti indietro!”, evento dedicato al decimo dei 17 obbiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu Si tratta di una cerimonia di apertura, dedicata al decimo dei 17 “SDGs”, i goal fissati dall’Agenda 2030 dell’Onu per lo sviluppo sostenibile, ovvero al tema delle disuguaglianze. L’ASVIS, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, ha denunciato che l’Italia si colloca in zona rossa, in quanto a osservanza e conseguimento di almeno 7 degli obbiettivi menzionati nella lista. Ovvero: educazione, occupazione, disuguaglianze, consumo responsabile, lotta contro il cambiamento climatico, pace e giustizia, e partnership. Per quel che riguarda, invece, i restanti 10 goal, il Paese non riesce comunque a valicare il confine della zona gialla.

“È per questo che abbiamo deciso di organizzare il Festival dello Sviluppo Sostenibile che ha lo scopo di diffondere la cultura della sostenibilità, rendere lo sviluppo sostenibile un tema di attualità e centrale nell’agenda politica, e richiamare l’attenzione nazionale e locale sulle problematiche e le opportunità connesse al raggiungimento degli SDGs” […] “L’obiettivo della lotta alle disuguaglianze va visto con uno sguardo ampio perché riguarda la povertà, la malnutrizione, la salute, le discriminazioni di genere, l’educazione, la giustizia, l’accesso alle risorse, condizioni abitative e tanto altro ancora – ha dichiarato Enrico Giovannini, portavoce ASVIS – abbiamo deciso di partire da questo goal perché negli ultimi 30 anni il divario tra ricchi e poveri ha raggiunto livelli elevati in molti Paesi avanzati, tra cui anche l’Italia, come testimoniato dall’ultimo Rapporto Annuale Istat”.

Per un periodo di tempo che va dal 22 maggio al 7 giugno, il Festival ASVIS prevede più di 200 appuntamenti su tutto il territorio nazionale. Tra questi, si ricordano quello del 1 giugno a Milano, dedicato al contributo delle imprese e della finanza al conseguimento dei goal; e quello del 7 giugno a Roma, che coinciderà con la cerimonia di chiusura del Festival, e che avverrà in presenza delle più alte cariche dello Stato.

[ads2]

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE