17 Settembre 2022

Assegno unico Inps in ritardo, quando arriveranno i pagamenti

Sono in ritardo i pagamenti per l'Assegno unico Inps. Molte famiglie dovranno aspettare anche la fine del mese per ricevere i soldi

Assegno unico Inps

ASSEGNO UNICO INPS – C’è stato un momento di apprensione per diverse famiglie italiane che non hanno visto ricevere l’accredito dall’Inps entro i primi 15 giorni del mese per l’assegno unico, vale a dire il bus per le famiglie che hanno figli a carico. I soldi, almeno per il momento, non sono ancora arrivati sui loro conti.

Ma cosa sta succedendo realmente? Al netto di problematiche dovute a eventuali errori da parte dell’ente e ai ritardi dei pagamenti, migliaia di utenti stanno cercando di capire quali saranno le nuove date a cui far riferimento, considerando che non c’è più certezza di ricevere i soldi entro la metà del mese.

Stando alle notizie che giungono direttamente sull’assegno unico parrebbe non ci sia effettivamente alcun problema riguardo l’erogazione del bonus del mese di settembre. Dall’Inps fanno sapere che

non c’è una data fissa per l’erogazione dell’assegno unico che può avvenire anche a fine mese. 

A conti fatti, tutti quelli che non hanno ancora ricevuto il pagamento dovranno solo aspettare e poi vedranno accreditarsi quanto gli spetta direttamente sul proprio conto corrente, spiegano i colleghi di Trend – Online.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’A R T I C O L O: Suicidio in carcere, 28enne si impicca nella propria cella