Arzano, giovane aggredisce la fidanzata e morde la suocera

arzano

Arzano, giovane uomo aggredisce la fidanzata e prende a morsi la suocera

Che tra generi e suocere non corra spesso buon sangue è cosa nota, ma che debbano intervenire auto dei carabinieri allertati da richieste al 112, ci si ritrovi tra colluttazioni, resistenze, morsi e corse in ospedale è cosa rara.

Questo è accaduto ad una giovane donna e sua madre in seguito ad una lite col di lei fidanzato, degenerata come nei peggiori repertori di violenza domestica. 43, 21 e 26 gli anni dei tre protagonisti della vicenda, non numeri al lotto che gli abitanti di Arzano, cittadina della provincia di Napoli, avranno sicuramente giocato come da migliore tradizione napoletana di fronte all’assurdo.

arzanoIl giovane in questione, durante una lite con la propria fidanzata, ha aggredito la stessa, le ha sottratto il telefono cellulare e poi si è scagliato sulla suocera, casalinga, che era intervenuta, prendendola a morsi. All’arrivo dei carabinieri il ragazzo ha opposto resistenza, mentre le due donne venivano portate all’ospedale di Frattamaggiore “San Giovanni di Dio“. Le donne sono state dimesse con una prognosi favorevole: trauma e contusioni, distorsione della spalla sinistra e trauma con abrasione contusiva alla spalla destra per la giovane, ecchimosi e contusioni varie all’avambraccio destro per la madre.

Il ventiseienne, originario di Casavatore e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato e ora è in attesa del rito direttissimo. Le due donne dovrebbero rimettersi entro l’arco di una settimana.