APPALTI TRUCCATI, ARRESTATO IL SINDACO PASQUALE DE LUCIA



appalti truccati arrestato de lucia

Appalti truccati nel Casertano, arrestato il primo cittadino di San Felice a Cancello Pasquale De Lucia

La Compagnia dei Carabinieri di Maddaloni (Caserta), nelle prime ore della mattinata, ha dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare neidelucia-antonio confronti di diversi indagati, tra cui spicca la figura del Sindaco di San Felice a Cancello Pasquale De Lucia e altri tra imprenditori e appartenenti all’amministrazione. Responsabili, tra l’altro, di associazione a delinquere, corruzione, concussione, finanziamento illecito ai partiti, turbata libertà degli incanti e truffa.

Per De Lucia, Sindaco di centrodestra e consigliere regionale, è stato disposto il carcere. Fino allo scorso mese di maggio era Vicepresidente della provincia di Caserta, poi dimessosi per disaccordi con l’ex Presidente Angelo di Costanzo, anche lui arrestato qualche settimana fa nell’ambito di un’altra inchiesta per appalti truccati.

Tra gli indagati pare ci siano anche il Vicesindaco Francesco Petrone, il comandante dei vigili Franco Scarano, il responsabile dell’Ufficio tecnico Felice Auriemma.

Inoltre, tra i destinatari del provvedimento della Procura di Santa Maria Capua Vetere figura anche Rita Emilia Nadia di Giunta amministratore delegato di Terra di Lavoro Spa, società ad intero capitale pubblico, che vede come socio unico la Provincia di Caserta. La società si occupa della gestione di una serie di servizi pubblici affidati direttamente dall’amministrazione provinciale. Per l’amministratore delegato di Terra di Lavoro Spa sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Leggi anche