7 Dicembre 2022

Antalyaspor-Napoli: buona la prima per gli azzurri

Prima partita dopo la pausa dei mondiali: il Napoli trionfa 2-3 in Turchia

ANTALYASPOR-NAPOLI

ANTALYASPOR-NAPOLI: 2-3 PER GLI AZZURRI – Il Napoli è sceso in campo contro l’Antalyaspor in una amichevole giocata in Turchia, all’Antalya Arena: è stata la prima partita dopo la pausa che ha inaugurato la seconda parte di campionato, che inizierà ufficialmente il 4 gennaio quando il Napoli affronterà a San Siro l’Inter. Gli azzurri torneranno in campo per un’amichevole contro il Crystal Palace domenica 11 dicembre, alle ore 18.45. Disponibili tutti i calciatori tranne i cinque impegnati nei mondiali di Qatar 2022.

Antalyaspor-Napoli: le formazioni

Antalaspor: Uysal; Balci, Sari, Toprak, Vural; Fernando, Soner; Ghadcha, Mehmedi, Larsson; Luiz Adriano.

Napoli: Meret; Zanoli, Ostigard, Di Lorenzo, Mario Rui; Lobotka, Elmas; Politano, Raspadori, Kvaratskhelia, Osimhen.

ANTALYASPOR-NAPOLI: LA SINTESI

La partita si apre con un omaggio a Maradona sul maxischermo dello stadio, dove prima del fischio di inizio ha capeggiato un numero 10. Il Napoli riesce a passare in vantaggio nei primi 8 minuti di gioco con Raspadori che ruba palla a Sari. Gli azzurri si distaccano ancora di più dai Turchi solo 6 minuti dopo: al 14′ è Politano che raddoppia, sorprendendo il portiere sul primo palo. L’Antalyaspor prova a reagire prima con Luis Adriano e poi con Vural. Kvaratskhelia tenta il 3-0 ma non riesce; Raspadori prende palo. Il primo tempo si chiude a favore del Napoli.

Il secondo tempo inizia con dei cambi per Spalletti: entrano Zedadka, Simeone, Ndombele, Gaetano, Demme, Zerbin e Daniel Hysaj (cugino di Elseid) in un insolito 3-5-2. Usciti Mario Rui, Lobotka, Elmas, Politano, Kvaratskhelia, Osimhen e Di Lorenzo. Occasione di goal per l’Antalyaspor con Fernando mentre Ndombele viene bloccato da Uysal. Al 55′ arriva il goal dei turchi segnato da Mehmedi. Ma Raspadori fa doppietta appena 6 minuti dopo portando il Napoli 3-1. Goal annullato per l’Antalyaspor al 68′. Altri cambi per il Napoli: dentro Marfella e Spavone al posto di Meret e Raspadori e poi via Ostigard e Zanoli per Barba e Marchisano. Simeone tenta due volte il poker ma non riesce. Arriva il secondo goal dei turchi all’86’ con Ozmert.

Termina 2-3 per gli azzurri.

(Immagine SSC Napoli)