2 Dicembre 2022

Amici 22: Rudy Zerbi è ”inca..ato nero”

Rudy Zerbi ha convocato Aaron, Piccolo G e Tommy Dali e ha fatto sapere loro: '' non ho fatto un passo indietro''

amici 22

AMICI 22- Ad Amici 22 si torna a parlare dell’incapacità degli allievi di tenere pulita la casetta e dell’atteggiamento tenuto quando sono stati chiamati in causa. Sia Maria De Filippi che Rudy Zerbi sono sembrati d’accordo con l’idea di prendere provvedimenti “pesanti”, proprio per permettere agli alunni di comprendere quanto sia sbagliato il loro comportamento. Rudy Zerbi, inizialmente, aveva proposto l’eliminazione di alcuni allievi. Poi, è tornato sui suoi passi e ha formulato un nuovo provvedimento.

Amici 22: Il nuovo provvedimento di Rudy Zerbi

In queste ore, Rudy Zerbi ha convocato Aaron, Piccolo G e Tommy Dali e ha fatto sapere loro. “Ho deciso per la non eliminazione, non perché ho fatto un passo indietro, ma perché sono talmente incaz**to sul fatto che tutta la mia squadra sia qui dentro, che non voglio che per colpa della mia squadra altri allievi vadano fuori. Questo è il motivo per cui non ve ne siete andati a casa subito”. Quindi ha comunicato il provvedimento:

Ho deciso che voi tre – visto che vi vedo molto concentrati su cosa pensano di voi quelli di Twitter, quelli dei social, i commenti di Instagram, state sul cellulare a guardare solo quello – da oggi per un mese non avrete il cellulare. Vi viene requisito per un mese da oggi.

Amici 22: la reazione degli allievi

Aaron, Piccolo G e Tommy Dali sono sembrati colpiti dalla decisione di Rudy Zerbi. Hanno domandato se nei prossimi trenta giorni potranno usare il cellulare almeno per chiamare a casa. Il professore di canto ha spiegato loro che per le chiamate con i familiari stretti sarà possibile parlare con qualcuno della redazione accanto. E i tre allievi di rimando hanno rinnovato le scuse a nome di tutti. Una volta uscito dalla stanza, Piccolo G. è apparso preoccupato all’idea di non usare il telefono così a lungo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Amici 22: Mattia chiede un confronto a Maddalena