Allarme terrorismo a Piazza Garibaldi: fermato un tir sospetto

allarme terrorismo

Nella giornata di ieri le forze dell’ordine hanno individuato un autocisterna sospetta, parcheggiata nei pressi di Piazza Garibaldi. Subito è scattato l’allarme terrorismo


Era la mattina di Natale ieri, ma le forze dell’ordine di Napoli erano a lavoro per mantenere in sicurezza la città, soprattutto ora che l’allarme terrorismo si è diffuso in tutta Europa.
Per questo un’autobotte sospetta, parcheggiata nei pressi di Piazza Garibaldi e abbandonata, ha fatto scattare i controlli antiterrorismo. Sul luogo si sono immediatamente recate forze di polizia, militari e vigili del fuoco, ed era stata chiusa l’intera area al traffico sia veicolare che pedonale.

L’automezzo, di targa polacca, è stato perlustrato dalle forze dell’ordine, che hanno provato a capire se nascondesse pericoli. Attimi di timore, che di lì a poco sono stati placati, quando sul posto si è presentato il conducente del veicolo. L’uomo, polacco, ha tranquillizzato gli agenti, facendo rientrare l’allarme terrorismo.

Il conducente, infatti, ha raccontato come avesse parcheggiato lì, peraltro in sosta vietata, perché “c’era spazio” e fosse poi andato in un hotel vicino per dormire qualche ora.