Allarme per il ponte dell’Edenlandia: è inagibile ed è a rischio la cumana



ponte
Per la foto, si ringrazia il Corriere del Mezzogiorno

Allarme per il ponte che si trova alla stazione Edenlandia, a Fuorigrotta. Ecco la lettera dell’Eav

Continuano i controlli circa i viadotti che si trovano a Napoli e provincia dopo la strage di Genova. Alcuni segnalati dagli utenti su Facebook sono risultati in sicurezza, ma altri destano preoccupazioni poiché inagibili.

Il ponte che è più a rischio in questo momento è quello che si trova nei pressi della stazione Edenlandia.

Ieri lEnte Autonomo Volturno ha indirizzato una lettera al Comune di Napoli facendo presente il problema che sussiste non solo per i cittadini ma anche per la Cumana.

“In considerazione – si legge nella lettera – che il manufatto sorpassa la linea ferroviaria, si chiede di effettuare con l’urgenza del caso, una verifica della staticità dello stesso dando rassicurazione dell’Eav circa il permanere delle condizioni di sicurezza per l’esercizio ferroviario. E mentre nel caso in questione ci troviamo di fronte ad una struttura che non rientra nella nostra competenza, in altri casi, quando cioè ci troviamo di fronte a ponti gestiti da noi, stiamo intervenendo in prima persona per escludere qualsiasi problema e rassicurare completamente l’utenza”

Poi, continua il presidente dell’Eav: “Sono certo che il risultato degli ulteriori controlli in corso non riserveranno sorprese negative, ma ritengo sia doveroso effettuarli per fugare anche il minimo dubbio. Anche perché il crollo del ponte Morandi ha, come è comprensibile, generato una vera e propria psicosi“. 

La struttura in questione, per disposizione dell’ente locale, è attualmente interdetta al traffico per l’inagibilità del calpestio.

Tutte le misure di sicurezza da prendere circa i viadotti stanno facendo quindi il loro corso, non ci resta che attendere l’inizio dei lavori anche per il ponte dell’Edenlandia, così come sono iniziati i giorni scorsi quelli per la Statale Sorrentina.

 

Leggi anche