Mer - 27 Ottobre 2021
Homeproverbi“Alla sanfasò”: il significato e l’origine di questa espressione 

“Alla sanfasò”: il significato e l’origine di questa espressione 

Covid-19

Italia
75,046
Totale casi Attivi
Updated on 27 October 2021 8:32

Modi di dire napoletani- “Alla sanfasò”: scopriamo insieme l’etimologia e il significato di questa famosa locuzione partenopea!

Quante volte ci siamo imbattuti nella locuzione “Alla sanfasò”? Non tutti, però, conoscono il significato e la provenienza di questa espressione.

Deriva dal francese sans façon che letteralmente significa senza maniere, senza un filo logico.

Il napoletano ha unito le due parole francesi- sans façon – facendo cadere la seconda “s” di sans e la “n” finale. Ci sono anche molte varianti di questa locuzione, quali “sanfrasò” o anche “jonfajò”.

Sebbene sia un’espressione di derivazione francese, non si tratta di una locuzione aulica, anzi viene spesso usata in registri colloquiali.

È spesso utilizzata con il significato di “alla buona”, a come viene” o “fatto in modo poco curato“. Un lavoro per esempio può essere fatto alla sanfasò , ci si può vestire o si può apparecchiare alla sanfasò.

In italiano per indicare la medesima tendenza a fare le cose in modo superficiale e sbrigativo si usa spesso l’espressione “alla carlona”. Anche questa locuzione deriva dal francese, precisamente da Carlo Magno, il grande Imperatore del Sacro Romano Impero. Era spesso soprannominato Carlone ed era infatti ritratto come un uomo goffo e imbranato, amante degli abiti non raffinati e non adatti quindi al suo rango. Così nasce l’espressione “fare le cose alla carlona”, in modo rozzo e grossolano.

LEGGI ANCHE: “MANNAGGIA A BUBBÀ”. CHI ERA QUESTO POVERO BUBBÀ?

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE