Aggressione a pubblico ufficiale e spaccio: denunciata coppia di fidanzati di Nola



anziano

Vengono fermati dai carabinieri per un controllo e si rendono protagonisti di un’aggressione. E’ quanto successo ad una coppia di giovani nolani


Accusati di spaccio e aggressione. Due uomini transitavano ad Avella, quando sono stati fermati dai carabinieri del luogo per un controllo di routine. Si procede alla perquisizione e su uno dei due uomini, un 30enne di Nola, vengono rinvenuti diversi grammi di sostanze stupefacenti, eroina e cocaina.

Mentre le forze dell’ordine procedevano all’arresto del giovane nolano, l’uomo che era con lui, 31 anni, aggredisce i carabinieri, per impedire che l’amico venga portato in caserma. Ne nasce una violenta colluttazione, che i carabinieri riescono in qualche minuto a sedare, riportando la calma.

Tutti i presenti sono stati perciò condotti presso gli uffici del comando stazione di Avella. Il 31enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. E’ scattata invece una denuncia alla Procura della Repubblica di Avellino per il 30enne accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Coinvolta anche la fidanzata 25enne, anche lei originaria di Nola. Per i due è stata proposta l’emissione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio.

Leggi anche