Aggressione Jorit: consigliere Lauro pronto a chiedere scusa



aggressione jorit
Consigliere municipale Pietro Lauro. Fonte immagine: Facebook

Aggressione al famoso street artist Jorit. Il consigliere di estrema destra della V Municipalità di Napoli è pronto a chiedere scusa

NAPOLI, Arenella – Dopo l’aggressione, giungono le scuse da parte di Pietro Lauro, consigliere di estrema destra.

Lauro, infatti, si è reso protagonista, nel pomeriggio di ieri, di un episodio violento nei confronti dello street artist Jorit. L’artista, impegnato nella realizzazione di un’opera legalmente commissionata, è stato minacciato e intimato di smettere.

Circa un’ora fa giungono le scuse e le giustificazioni del consigliere. Pietro Lauro, attraverso un post su Facebook, spiega che era a conoscenza di ciò che Jorit stava realizzando.

Il post di Pietro Lauro riguardo l’aggressione

«Ieri mattina – scrive il consigliere – si è celebrato un consiglio della V Municipalità con all’Odg interventi della c.d. Street Art. Personalmente favorevole, anche perché prevedeva la partecipazione di ragazzi delle scuole del territorio».

Lauro, tuttavia, si dichiara perplesso sulle «modalità non condivise sulla scelta delle location», dal momento che era stata recentemente tinteggiata.

Così conclude il consigliere, riguardo l’irruenta reazione nei confronti di Jorit: «Purtroppo, e chiedo scusa a tutti i miei amici e chi mi sostiene quotidianamente, mi sono lasciato tradire dalla emotività e da cieca passione, trasmettendo una personalità intollerante. Sono pronto a scusarmi pubblicamente con l’artista».

aggressione jorit
Il post di scuse di Pietro Lauro sulla sua pagina Facebook

Leggi anche