Aggressione all’Ospedale del Mare: Denunciato un napoletano



ospedale-del-mare

Spintoni e caos all’Ospedale del Mare, un uomo è stato denunciato a piede libero dopo l’assurda nottata

Un uomo di 35 anni è stato denunciato dalla Polizia di Stato dell’ufficio Prevenzione generale a causa di una lite all’ospedale del Mare di Napoli.

Dopo aver causato il caos all’interno dell’ospedale spintonando e inveendo contro il personale sanitario, l’uomo è stato raggiunto dalle forze dell’ordine che hanno tentato di calmarlo: pretendeva di essere soccorso e curato prima di altri pazienti.

Il 35enne ha anche danneggiato un apparecchio medico.

Secondo quanto riportato dai colleghi di NapoliToday, successivamente, l”uomo è stato poi denunciato dalle forze dell’ordine per minacce a pubblico ufficiale.

Non è la prima volta che ripetute aggressioni accadano proprio all’Ospedale del Mare.

Come abbiamo raccontato poco tempo fa, gli stessi Verdi con Borrelli hanno denuciato le ripetute percussioni subite dal personale medico di alcuni ospedali napoletani:

“Così non si può andare avanti, le guardie giurate nei presìdi ospedalieri sono sempre in prima linea.

Nei pronto soccorso facciamo spesso da cuscinetto tra il personale medico e i familiari dei ricoverati ma non possiamo intervenire per identificare gli aggressori”.

“Pugno duro contro chi aggredisce personale medico, infermieristico e guardie giurate nei presìdi ospedalieri.

Bene richiesta del Commissario Verdoliva per tolleranza zero su questi fenomeni”.

Leggi anche