Agerola: evade dai domiciliari per ristrutturare un muro

agerola

Agerola, Giuseppe Gentile, 57 anni, è evaso dagli arresti domiciliari per dirigere la ristrutturazione di un muretto. Arrestato dai carabinieri

Ieri ad Agerola Giuseppe Gentile, 57 anni, è stato arrestato dai carabinieri per aver evaso l’ obbligo degli arresti domiciliari.

Gentile, ritenuto un elemento di spicco del clan camorristico “Afeltra-Di Martino”, è stato trovato dalle autorità in strada, mentre dirigeva la ristrutturazione di un muretto di contenimento in un terreno di sua proprietà.

L’ uomo, condannato ai domiciliari per i reati di estorsione, produzione e traffico di stupefacenti, appena ha visto i carabinieri ha tentato di darsi alla fuga. I militari si sono rapidamente diretti verso la sua abitazione e hanno atteso il suo arrivo. Gentile, giunto lì dopo qualche minuto, è stato arrestato. Ora è in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.