Afragola, titolare di un bar ucciso a colpi di arma da fuoco

afragola
Si ringrazia per l'immagine "internapoli.it"

Sparatoria ad Afragola, assassinato Giuseppe Orlando, proprietario di una nota caffetteria e cognato del boss Favella. Avviate le indagini

Agguato ad Afragola, ucciso il proprietario di un noto bar.

L’episodio è avvenuto ieri sera di via Milano. La vittima si chiamava Giuseppe Orlando, 61 anni, e aveva precedenti per estorsione, contrabbando di sigarette, resistenza e minacce a pubblico ufficiale. L’uomo era cognato del boss Francesco Favella.

Secondo quanto riporta Napolitoday, il 61enne, titolare della caffetteria Vittoria, è stato trasportato da alcuni parenti al San Giovanni Bosco, ma è deceduto poco prima di giungere all’ospedale.

Subito sono giunti sul posto gli agenti del commissariato di polizia di Afragola e alla Squadra Mobile di Napoli.

I poliziotti hanno effettuato i rilievi sull’auto della vittima, una Ford Focus crivellata di proiettili e su un’altra auto, probabilmente utilizzata per l’agguato.

Secondo una prima ricostruzione ad agire sarebbero state più persone che, dopo aver tamponato la Ford Focus della vittima, avrebbero poi avviato la sparatoria.

Sono state avviate le indagini per chiarire la dinamica dei fatti e trovare i colpevoli.