Acerra, approvato il finanziamento per il Parco urbano “Akeru”

acerra
Si ringrazia per l'immagine "Laprovinciaonline"

Acerra, finanziato il Parco urbano “Akeru”. Diventerà il polmone verde della città con aree giochi per bambini e una pista di atletica

La Città Metropolitana di Napoli ha approvato il finanziamento di circa 6 milioni di euro del progetto del Parco Urbano “Akeru”, presentato dal Comune di Acerra nel Piano Strategico Metropolitano.

Il Parco, che verrà realizzato in località Lupara (Acerra), costituirà il più grande parco pubblico dell’area a Nord di Napoli. Sarà grande circa 60mila mq e diventerà il grande polmone verde della città.

Sarà uno spazio ricreativo e darà la possibilità a cittadini e visitatori di entrare in contatto con la natura e trascorrere del tempo in tranquillità.

Nel Parco si potrà passeggiare, andare in bicicletta e praticare attività sportive nella pista di atletica che verrà realizzata in un’ala del parco.

Secondo quanto riporta Cronache della Campania, “Akeru” sarà il primo parco in Italia ad andare incontro ai bisogni dei bambini autistici e delle loro famiglie. Saranno infatti realizzate delle aree adatte alla stimolazione sensoriale dei bambini affetti da autismo.

Il progetto prevede anche un’area parcheggio, un’area giochi per bambini, un’altra per animali domestici, una pista ciclabile e un laghetto naturale.

Il Sindaco di Acerra e Consigliere della Città Metropolitana Raffaele Lettieri, che si è fortemente battuto per la realizzazione del progetto del Parco, ha affermato:

«Continuiamo ad intercettare fondi per rimettere in moto un piano di sviluppo economico e sociale per la nostra città e per migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini.

Dopo anni di buio il Comune di Acerra, grazie al lavoro dei dipendenti comunali e in collaborazione tra Giunta, Commissioni comunali e Consiglio comunale, in tempi record ha approvato gli atti predisposti dagli uffici, arrivati puntuali alla scadenza dell’approvazione.

La città di Acerra realizza la collaborazione con la Città Metropolitana ed è protagonista nell’Area a Nord di Napoli, grazie ad una sinergia completa e ad un meccanismo che funziona in maniera straordinaria, capace di unire capacità, tecnica-finanziaria-amministrativa».

Su Facebook sono numerosi i commenti entusiasti dei cittadini. Sono altrettanti, però, i commenti dei residenti sfiduciati: “Altra opera che cominceranno ma non porteranno mai a termine…come sempre”, “Mi fa’ piacere sapere di tutto ciò, ma con i vandali e gli incivili che ci sono in giro vedremo quanto tempo durerà”.