7 Settembre 2021

Accoltellò il compagno della madre: 18enne resta in carcere

Inseguimento a Somma Vesuviana

Accoltellò il compagno della madre e ora il 18enne resterà nel carcere in cui si trova, attualmente in isolamento per essere risultato positivo al covid

Dopo l’ennesima lite, lo scorso agosto, un 18enne accoltellò il compagno della madre alla gola. Ma il Gip di Torre Annunziata ha deciso di non accogliere la richiesta di scarcerazione presentata dai legali del 18enne. Ora, il giovane, è anche risultato positivo al covid-19 e resterà in cella di isolamento.

L’avvocato del ragazzo, Maria Laura Masi, ha denunciato già di voler presentare istanza al Tribunale del Riesame.

Secondo quanto riportano i colleghi di NapoliToday, il 18enne è stato descritto come un “ragazzino che ha agito per difendere la madre e vorrei che il giudice potesse ascoltare quello che ha da dire in merito a questa triste vicenda prima che venga presa una decisione“. Secondo il ragazzo, egli avrebbe lanciato l’arma verso il compagno della mamma, ferendolo.

Potrebbe interessarti anche: Napoli, anziana vince al gratta e vinci ma il tabaccaio scappa

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità e Università, seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI e lascia un like e ricorda che siamo anche su Instagram e poi siamo anche su Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.