Abusi sessuali su minori, in arresto due uomini



abusi sessuali
FOTO: bresciatoday.it

Abusi sessuali nel casertano: in manette finiscono due uomini con l’accusa di violenza sessuale su minori

Sono scattate oggi le manette per B.F. di San Nicola la Strada: l’uomo è al regime degli arresti domiciliari per abusi sessuali sulla nipote quindicenne.

La vittima, secondo quanto riportato anche dai colleghi de Il Fatto Vesuviano, avrebbe denunciato i fatti nel settembre 2019, raccontando ai carabinieri di continui episodi di palpeggiamenti ed approcci sessuali subiti dallo zio.

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine ed in passato aveva già violato un divieto di avvicinamento notificatogli in precedenza. Questo, insieme al pericolo di reiterazione del reato, avrebbe portato al provvedimento restrittivo in cui si trova adesso.

Sempre nel casertano si è verificato un altro caso di violenza sessuale, stavolta su due minori: in arresto è finito un 57enne, P.A., che deve rispondere di violenza sessuale su minori.

La denuncia è partita, lo scorso 26 novembre, dalla madre di due ragazzini, rispettivamente di 11 e 12 anni.

L’uomo era solito invitare i ragazzini, che abitavano nello stesso condominio, a casa sua promettendogli regali e giocattoli. Una volta lì poi l’uomo li costringeva a subire rapporti sessuali.

Un giorno il ragazzino più piccolo si era rifiutato di sottostare a tali violenze e, divincolandosi, se ne era ritornato a casa sua.

Il ragazzino aveva poi convinto il fratello più grande a raccontare alla madre tutto quello che aveva subito da anni.

I due fratelli sono stati poi interrogati dagli inquirenti in audizione protetta e dal loro racconto è venuto fuori che anche un altro bambino del condominio sarebbe stato abusato dal 57enne, che resta adesso in custodia cautelare in carcere.

 

Leggi anche