Wao Music Festival in scena all’Arenile di Bagnoli

wao music festival

Wao Music Festival, “Napoli deve rivivere il concept house che in passato era in voga nella città partenopea”. Un obiettivo che sembra una vera e propria “mission” per gli organizzatori

“Wao Music Festival”, l’evento targato We Are One in scena all’Arenile di Bagnoli il prossimo 25 giugno. Dodici ore di musica ma anche di spettacolo. A partire dalle ore 15.00 fino alle ore 03.00, l’Arenile diventa lo scenario ideale per uno show curato nei minimi dettagli, dove scenografia, allestimento, animazione e contesto trascinano  e inebriano tutti i partecipanti coinvolgendoli in un’atmosfera che qui a Napoli deve tornare a conquistare gli animi.

Todd Terry, Harry Romero, Erick Morillo, Nick Curly, Darius Syrossian, Deborah De Luca. Ecco i nomi dei sei dj di fama internazionale che domenica si avvicendano alla consolle dell’Arenile di Bagnoli. Durante l’evento anche giovani artisti del panorama musicale della musica house. Un connubio, quello tra i big e le new entry che bene spiega We Are One: “Vogliamo creare una fucina di talenti – commentano gli organizzatori che vantano già la realizzazione di una serie di eventi allo Studio Uno di Caserta nella passata stagione invernale – vogliamo fare in modo che i giovani possano esportare anche fuori dalla regione il concept house e sviluppare una crescita professionale”.

Wao Music Festival  è senza nessun dubbio un successo annunciato: “Stiamo lavorando con caparbietà e dedizione – concludono da We Are One – il festival che immaginiamo non lascia nulla di intentato, è uno spettacolo a tutto tondo grazie soprattutto alla professionalità di varie figure che stanno lavorando alla realizzazione dell’evento”.