Violenza domestica, 74enne da anni vittima delle percosse del marito



Violenza

Violenza domestica, donna di 74 anni vittima di percosse e insulti da parte del marito, minaccia di morte il figlio, parte la seconda denuncia

Mercoledì sera la polizia del commissariato di Arenella ha ricevuto una chiamata per violenza domestica.
Colei che ha effettuato la telefonata è stata proprio la vittima.
Si tratta di una donna di 74 anni già succube, da diversi anni, del marito, di 77 anni, dal quale riceveva ogni tipo di violenza, da quella verbale a quella fisica.

Già nel 2014 l’uomo aveva ricevuto una misura di allontanamento cautelare dalla casa della famiglia, sempre per le stesse ragioni.
Ma l’intervento sembra non aver ottenuto il risultato sperato.

L’ultimo episodio di violenza è avvenuto lo scorso 23 Giugno.

Il marito della donna, in questa occasione, non si è limitato a percuotere la moglie, ma ha minacciato di morte anche suo figlio.
Ed è stata in questa ennesima situazione che le due vittime hanno denunciato nuovamente alla polizia l’accaduto.

L’intervento della polizia ha determinato che, attualmente l’anziano deve mantenersi ad una distanza di sicurezza di almeno 150 metri, dalla residenza familiare e da tutti quei luoghi più frequentati dalle due vittime.
In caso di mancata ubbidienza delle norme imposte l’uomo verrà arrestato e portato in carcere.

Leggi anche