8 Giugno 2022

Venezia a pagamento: ticket d’accesso dal 16 gennaio 2023

venezia a pagamento

Venezia a pagamento: ticket d’accesso, dopo alcuni slittamenti, è stato fissato dal Consiglio comunale al 16 gennaio 2023

VENEZIA A PAGAMENTO – Come stiamo constatando, Venezia è ormai prossima a diventare sempre meno popolata. La popolazione si aggira infatti intorno ai 50mila residenti. Tuttavia la città è in lotta contro i disagi da overtourism. Per ovviare a questo problema, da questa estate si avvierà una fase sperimentale di ciò che diventerà obbligatorio a gennaio: il “contributo di accesso”, che costerà dai 3 ai 10 euro.

Si tratta di soldi, che serviranno per pagare lo smaltimento dei rifiuti, risolvere i problemi della mobilità e risanare i danni causati dal moto ondoso prodotto anche dall’aumento del traffico di taxi e barche private. Da luglio è prevista dunque la prenotazione. Anzi, è il Comune a consigliare di prenotare prima di mettersi in viaggio.

Questo lasso di tempo servirà per capire se davvero far pagare un biglietto a chi vuole entrare in laguna sia non solo il sistema giusto per cambiare rotta, ma anche per valutare come organizzare i tornelli di accesso. Dove posizionarli senza danneggiare la vista dei monumenti, far funzionare l’app che genererà il Qr con cui entrare, e soprattutto stabilire il tetto di quanti potranno entrare e come far convivere il passaggio dei pendolari con quello dei turisti.

L’avvio ufficiale del ticket d’accesso, dopo alcuni slittamenti, è stabilito dal Consiglio comunale per il 16 gennaio 2023. Secondo il regolamento, il contributo verrà pagato dalla compagnia di trasporto in convenzione con il Comune, o dal singolo all’arrivo al terminal, terrestre o acqueo.

FONTE: La Repubblica

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Usa, bambina di 10 anni spara ad una donna  

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SULLE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA, ATTUALITÁ, SPORT, CULTURA, CALCIO NAPOLI, SPETTACOLO E TV SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK NAPOLI.ZON: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE