8 Giugno 2022

Vasco Rossi incanta Napoli allo stadio Maradona

Vasco Rossi

Serata indimenticabile quella avvenuta ieri sera allo stadio Maradona, il concerto di Vasco Rossi è stato un successo

Napoli. É stata una serata indimenticabile quella avvenuta ieri sera allo stadio Maradona di Napoli, Vasco Rossi col suo concerto ha incantato i suoi fan eseguendo un mix dei successi più grandi. L’evento è diventato in poco tempo sold out ed ha coinvolto tantissime persone da tutta Italia che si sono immediatamente catapultati nella città Partenopea.

Vasco, inoltre, ha espresso durante il concerto anche il suo dispiacere per la guerra: “Non ci voleva proprio dopo la pandemia una guerra”, inoltre ha espresso il suo amore per Napoli e i cittadini napoletani. Vasco Rossi con la sua band formata da Stef Burns, chitarra; Vince Pastano chitarra, cori, direttore musicale; Andrea Torresani, basso; Claudio Golinelli, basso, guest star; Alberto Rocchetti, tastiere, piano, cori; Frank Nemola, cori, tastiere, programmazione; Matt Laug, batteria; Beatrice Antolini, percussioni, tastiere, cori; Andrea Ferrario, sax; Tiziano Bianchi, tromba e Roberto Solimando, trombone ha eseguito i seguenti brani:

XI Comandamento
L’uomo più semplice
Ti prendo e ti porto via
Se ti potessi dire
Senza parole
Amore… aiuto
Muoviti!
La pioggia la domenica
Un senso
L’amore, l’amore
Interludio
Tu ce l’hai con me
C’è chi dice no
Gli spari sopra
Stupendo
Siamo soli
Una canzone d’amore buttata via
Ti taglio la gola
Rewind
Delusa
Eh già
Siamo qui

BIS
Sballi ravvicinati del terzo tipo
Tofee
Sally
Anima fragile
Siamo solo noi
Vita spericolata
Canzone

Albachiara

Non sono mancate polemiche riguardo all’evento e alla sua organizzazione come denunciato dal presidente della commissione Politiche sociali Massimo Cilenti: “Ho visto le immagini che ritraggono veri e propri accampamenti in prossimità dello stadio Diego Armando Maradona in attesa del concerto di Vasco Rossi previsto per stasera. Mi trovo costretto a ripetere quanto già segnalato in Consiglio comunale sull’urgenza di rivedere le modalità con le quali il Comune concede in affidamento lo Stadio per gli eventi. Ritengo infatti che sul Comune, e quindi sui cittadini, ricadano solo gli effetti negativi – in termini di costi per trasporti, igiene urbana e ripristino dei luoghi – di grandi eventi che, a fronte di giri d’affari milionari (si parla per il concerto di stasera di 27 milioni di euro) portano nelle casse del Comune poche centinaia di migliaia di euro. Non credo che, con le difficoltà finanziarie con le quali siamo costretti a confrontarci quotidianamente, e che incidono sulla quantità e qualità dei servizi offerti ai cittadini, si possa continuare a consentire un regime tariffario per la concessione dello stadio Maradona quantomeno inadeguato”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: Piero Pelù cade durante il suo concerto a Milano: come sta

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITA’, SPORT, CULTURA, EVENTI, POLITICA, CORONAVIRUS, UNIVERSITA’ E TANTO ALTRO ANCORA: CLICCA Q U I E LASCIA UN M I   P I A C E