HomeAttualitàUovo di Pasqua fatto in casa: la ricetta semplice e veloce di...

Uovo di Pasqua fatto in casa: la ricetta semplice e veloce di Giallo Zafferano

Covid-19

Italia
472,196
Totale casi Attivi
Updated on 22 April 2021 18:18

Uovo di Pasqua fatto in casa: la ricetta di Giallo Zafferano semplice e alla portata di tutti

L’Uovo di Cioccolato, ormai simbolo della prossima festività cristiana ricorrente, stavolta, di 4 Aprile, è un elemento della tradizione a cui non si può rinunciare. C’è chi lo preferisce al cioccolato al latte, chi al cioccolato bianco e chi invece ama il cioccolato fondente. Ma la ricetta che stiamo per proporvi, ideata da Giallo Zafferano, è un uovo di Pasqua che va bene per ogni tipo di variante, basterà solo cambiare la tipologia di cioccolato che più si preferisce.

Nel Cristianesimo l’uovo simboleggia la risurrezione di Gesù dal sepolcro. La tradizione del classico uovo di cioccolato è recente, ma il dono di uova vere, decorate con qualsiasi tipo di disegni o dediche, è correlato alla festa pasquale sin dal Medioevo. Riproporlo a casa vostra, oggi, sarà semplice, soprattutto per chi ama sperimentare e cimentarsi in avventure culinarie (che in questo caso non sarà difficile portarle al termine) e preferirlo a quello comprato in un qualsiasi supermercato. Non dimenticate, però, di inserire la vostra sorpresa all’interno prima di chiudere l’uovo! Un regalo che potrete fare alle persone che amate, inserendo il regalo che più preferite.

Ricetta Uovo di Pasqua al Cioccolato al latte

Uovo di Pasqua fatto in casa

Per preparare l’uovo di Pasqua al cioccolato al latte, tritate il cioccolato (figura 1) e scioglietelo a bagnomaria (è preferibile che l’acqua del pentolino non tocchi il fondo della bastardella in cui avete messo il cioccolato); misurate la temperatura con un termometro da cucina (figura 2) e quando il cioccolato sarà arrivato a 45-50°, versatene 2/3 sulla lastra di marmo posizionata su un piano di lavoro (il marmo serve a raffreddare velocemente il cioccolato e raggiungere la temperatura adeguata) – figura 3. 

Uovo di Pasqua fatto in casa

e iniziate a lavorare sulla lastra, con una spatola (figura 4) e un raschietto, stendendolo sulla superficie. Quando avrà raggiunto i 27° (figura 5), trasferitelo nella ciotola dove avete lasciato l’1/3 rimanente e mescolate. Il cioccolato dovrà raggiungere i 29° (figura 6). Se in queste fasi la temperatura dovesse abbassarsi troppo, tenete sempre a portata di mano il pentolino del bagnomaria con l’acqua calda, per scaldare leggermente il cioccolato. Al contrario nel caso fosse ancora troppo caldo, ripetete l’operazione dello spatolamento su marmo con una piccola parte del cioccolato.

Uovo di Pasqua fatto in casa

A questo punto prendete lo stampo di 18 cm di lunghezza e versate il cioccolato fuso distribuendolo nelle due metà (figura 7-8); roteate lo stampo per arrivare a ricoprire con il cioccolato i bordi dello stampo, quindi dopo 1 minuto capovolgetelo su un vassoio per raccogliere il cioccolato in eccesso, con dei colpetti leggeri sui bordi dello stampo  per eliminare le bolle d’aria (figura 9); raccogliete il cioccolato in eccesso in una ciotola. Fate solidificare per circa 10-15 minuti il cioccolato a temperatura ambiente.

Uovo di Pasqua fatto in casa

Quindi, rimuovete con un raschietto i bordi di cioccolato in eccesso in modo da pareggiarli (figura 10), poi versate nuovamente il cioccolato avanzato nelle due metà (figura 11) e roteate lo stampo per distribuire uniformemente il secondo strato di cioccolato. Lasciate cristallizzare il cioccolato nello stampo per 2-3 ore (se la temperatura supera i 20° potete farlo cristallizzare in frigorifero). Quindi riprendete lo stampo con il cioccolato oramai solidificato (figura 12), capovolgetelo per sformare delicatamente le metà di uovo operando una leggera pressione sulla forma dello stampo.

Uovo di Pasqua fatto in casa

Scaldate una padella ampia di circa 23 cm e poi poggiatela sul piano di lavoro, quindi adagiate una metà d’uovo alla volta con i bordi che aderiscano al fondo (figura 13); tenete giusto qualche istante perché si scaldino leggermente, poi inserite la sorpresa e fate combaciare le due metà (figura 14). Tenete in posa alcuni minuti fino a quando le due metà non si saranno sigillate, quindi il vostro uovo di Pasqua al cioccolato al latte è pronto per essere regalato e gustato il giorno di Pasqua (figura 15)!

Conservate l’uovo di Pasqua al cioccolato al latte in un luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce diretta, per circa 30 giorni.

Potrebbe interessarti anche: PIZZA PASQUALE AL FORMAGGIO DI BENEDETTA 

 

 

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE