Home Cronaca Università Telematica Pegaso: indagati per corruzione

Università Telematica Pegaso: indagati per corruzione

Covid-19

Italia
404,664
Totale casi Attivi
Updated on 27 February 2021 10:15

Università Telematica Pegaso: la Procura di Napoli indaga per corruzione. Disposte anche delle perquisizioni dalla Guardia di Finanza

I vertici dell’Università Telematica Pegaso, tra cui il presidente Danilo Iervolino, il direttore generale dell’Ateneo, Elio Pariota, il capo dell’ufficio marketing Maria Rosaria Andria, il vice prefetto Biagio Del Prete che all’epoca dei fatti era capo della segreteria del Miur e alcuni professionisti, risultano indagati dalla Procura di Napoli per corruzione.

La Guardia di Finanza, sotto ordine del  Pubblico Ministero, ha eseguito anche delle perquisizioni.

Stando a quanto riportato dalla testata odierna de Il Mattino, la vicenda è culminata pochi giorni fa nel sequestro di mail e documenti all’interno della sede del Centro direzionale, giunta ieri dinanzi al Tribunale del Riesame di Napoli.

La Procura sostiene – al momento – che per ottenere un regime fiscale più favorevole per le università private, allo stesso livello di quelle statali, siano stati introdotti degli ingranaggi erogando utilità a pubblici ufficiali.

Al momento dunque sono due le ipotesi degli inquirenti: “la necessità di verificare se il passaggio dell’Università Telematica Pegaso da fondazione a società di capitali sia avvenuto grazie a un parere non negativo da parte del Consiglio di Stato; ma anche il tentativo di verificare l’esistenza di una sponda parlamentare “amica”, nella formazione del comma 721 della legge bilancio relativa al 2020 (agli atti «comma Pegaso»), che avrebbe avvantaggiato sotto il profilo fiscale-tributario le università non statali (quindi anche la Pegaso)”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: “VACCINI IN CAMPANIA, LA FAKE NEWS CHE GIRA SUL WEB

RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITÀ, POLITICA, UNIVERSITÀ, SPORT, CULTURA, EVENTI, MANIFESTAZIONI E TANTO ALTRO: CLICCA QUI

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE