Universiade, quarta Tappa Torcia ad Assisi

Universiade-Assisi

Universiade, la quarta Tappa del percorso della Torcia ad Assisi. Tre i tedofori sportivi, gli atleti si alterneranno su un percorso di 800 metri della durata di 12 minuti

Oggi alle ore 15.00 la fiaccola dell’Universiade partirà dalla Basilica di San Francesco per arrivare in Piazza del Comune dove si terrà un momento istituzionale.

Dopo le tappe di Torino, Losanna e Milano, riprende da Assisi il percorso della Torcia della 30^ Summer Universiade Napoli 2019.

Tre i tedofori sportivi: Bruno Mascaregnas, argento olimpico e campione del mondo di Canottaggio, Roberto Cammarelle, campione olimpico di Pugilato, Costanza Laliscia, campionessa europea di Equitazione.
Gli atleti si alterneranno su un percorso di 800 metri della durata di 12 minuti, percorrendo 200 metri ciascuno. La Torcia farà tappa al Santo Sepolcro, sottolineando l’importanza della città come polo interreligioso e simbolo di pace conosciuto in tutto il mondo. I saluti istituzionali saranno tenuti dal Sindaco di Assisi Stefania Proietti, dall’Assessore allo Sport Veronica Cavallucci. Interverranno, inoltre, il Direttore della sala Stampa della Basilica di San Francesco Padre Enzo Fortunato e il Dirigente dell’Area Sport e Operazioni dell’Agenzia Regionale Universiadi Roberto Outeirino Uceda.

“ASPETTANDO L’UNIVERSIADE”

Intanto ieri nella tappa di Milano, il Presidente De Luca ha dichiarato: “Stiamo entrando nel vivo di questa avventura iniziata per noi tre anni fa”. “L’Universiade – ha proseguito – rappresenta una occasione imperdibile per rilanciare nel mondo l’immagine di Napoli, della Campania e dell’Italia tutta.”
Organizzare questo evento ha richiesto un impegno finanziario ed organizzativo straordinario, ma abbiamo fatto questa scelta perché – ha spiegato il Presidente della Regione Campania – abbiamo intravisto le ricadute positive che Milano ha avuto nel mondo con l’Expo. Noi abbiamo la stessa ambizione con l’obiettivo di far crescere l’economia dell’accoglienza e aumentare il flusso turistico nella nostra regione”.

Il Commissario Straordinario Basile nel corso del suo intervento ha parlato della Cerimonia di Apertura del 3 luglio allo stadio San Paolo di Napoli: “Sarà una cerimonia giovane per i giovani che speriamo possa dare lustro a tutta la Campania, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ci rende particolarmente orgogliosi”.

Infine De Luca ha concluso: “Un altro motivo che ci ha spinto a volere questo è stato quello di intervenire nel riammodernamento di decine e decine di impianti sportivi sparsi sul territorio regionale, perché crediamo che lo sport possa essere uno dei canali principali per diffondere valori positivi soprattutto tra i ragazzi e tra i giovani che vivono in quartieri difficili delle nostre città”.