Ultimatum De Laurentiis al Pipita. LEGGILO QUI

ultimatum

Secondo alcune indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, pare che il presidente ADL abbia messo Higuain con le spalle a muro. Ecco l’ultimatum di De Laurentiis al Pipita

E’ un vero e proprio ultimatum quello che il presidente Aurelio De Laurentiis ha fatto pervenire a Gonzalo Higuain e al fratello Nicholas: SETTE GIORNI, non un secondo in più, per decidere del suo futuro calcistico.  Ancora vacanze per l’argentino, reduce da una pesante sconfitta in finale di Copa America contro il Cile. Il numero 9 azzurro è atteso a Dimaro il 25 luglio, termine entro il quale Higuain sarà chiamato a esprimere la sua volontà in termini calcistici: da quel momento in poi, il Napoli non prenderà più in considerazione alcuna altra alternativa se non quella della permanenza dell’attaccante in maglia azzurra.

Il contatto con Higuain è avvenuto tramite il suo l’entourage, con la società partenopea che ha provveduto a chiarire due cose: per accettare un trasferimento in un altro club, il Napoli esige tutti i soldi della clausola e soprattutto De Laurentiis ha deciso che, in caso di pagamento della stessa clausola, Higuain avrà l’obbligo di dire pubblicamente ai tifosi di voler giocare in un altro club