Truffa nel napoletano, si fingevano finanzieri per svaligiare le abitazioni

Truffa
Fonte: www.concorsiguardiadifinanza (immagine di repertorio)

Truffa a Napoli e nel napoletano, si fingevano finanzieri per svaligiare le abitazioni

Nuova truffa scoperta dalle Forze dell’Ordine. L’area in cui i criminali operavano ricopriva l’intera città di Napoli e la sua provincia.

Dopo una serie di indagini, la squadra mobile ha individuato un gruppo di truffatori vestiti da finanzieri che derubavano persone ignare del loro travestimento.

A darne notizia è il sito Dire.it.

Si tratta di ben 10 persone, che, attraverso l’uso di pettorine e distintivi falsi, si immedesimavano perfettamente nel ruolo.

Il modus operandi dei criminali era sempre lo stesso: si presentavano alle porte delle vittime come membri della guardia di finanza. Quando queste aprivano la porta, i truffatori chiedevano di entrare per poter controllare alcuni documenti.

Proprio in quel momento i finti finanzieri completavano la truffa, dando inizio al furto. In altre situazioni, dopo aver acquisito informazioni sulle abitazioni delle vittime, i truffatori tornavano minacciando i malcapitati puntandogli contro un’arma da fuoco e poi svaligiavano le loro abitazioni. Di solito il bottino era composto da denaro oppure da oggetti di valore.

Stando alle informazioni raccolte dagli agenti, i misfatti sono stati compiuti in un arco di tempo tra il luglio 2017 e il maggio 2018.

Oggi il GIP ha emesso la custodia cautelare per queste dieci persone, accusandole di truffa, furto e contraffazione di distintivi.

Seguici su Napoli.ZON e sulle nostre pagine social Facebook, Instagram e Twitter.

Potrebbe interessarti: Suicidio tentato nel napoletano, salvato all’ultimo minuto