25 Maggio 2021

Truffa del numero verde: 92 frodi da 94.700 euro

truffa del numero verde

Truffa del numero verde: 92 colpi messi a segno nel Napoletano col phishing bancario dal valore di 94.700 euro

TRUFFA DEL NUMERO VERDE – Da questa mattina, il personale della Polizia Postale di Napoli, del Commissariato di Torre del Greco e della Sezione di Polizia Giudiziaria presso il Tribunale di Torre Annunziata, stanno eseguendo delle custodie cautelari in carcere. Le stesse, emesse dal G.I.P. del Tribunale di Torre Annunziata, riguardano 7 persone che, fino ad ora, risultano essersi date al phishing bancario di ultima generazione, i cui guadagni fraudolenti venivano monetizzati presso sportelli ATM.

Le indagini degli agenti hanno permesso di accertare il totale delle frodi messe a segno. Si parla di ben 92 frodi dal valore di 94.700 euro sottratti, sequestrati poi nel corso delle operazioni di polizia di questa mattina. L’inchiesta che ha portato ai 7 arresti ha avuto origine mediante un mero controllo in strada nei confronti di uno degli indagati trovato in possesso di un gioiello prezioso acquistato con il ricavato di una delle frodi.

Il phishing bancario è una truffa nella quale, di solito, un hacker invia al malcapitato una e-mail oppure un sms, molto simili a quelli inviati dagli istituti di credito. A causa di questi approcci, il soggetto derubato accede al proprio conto bancario per risolvere false controversie. In questo modo, i malviventi riescono ad acquisire tutti i dati del cliente con i quali riescono ad attingere ai loro conti.

Leggi anche: Gian Luca Pecchini, dirigente della Nazionale Italiana Cantanti, si è dimesso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.