Trasporto pubblico, De Magistris: «Secondi solo al Giappone»



trasporto pubblico
foto da pixabay

Trasporto pubblico napoletano: sono in arrivo nuovi treni per la metro Linea 1. Il sindaco De Magistris confida in un netto miglioramento della rete

Buone notizie per il trasporto pubblico di Napoli. La linea 1 della metropolitana vedrà, infatti, l’arrivo di nuovi treni che andranno a sostituire ed eventualmente ad aggiungersi a quelli già presenti. Il sindaco Luigi de Magistris pochi giorni fa si è recato nei Paesi Baschi per visionare personalmente i nuovi treni e si è mostrato più che speranzoso ai microfoni di Radio CRC.

«Saremo secondi solo al Giappone» è stato il suo commento a bruciapelo. Dalle parole del sindaco traspare la fiducia in un netto miglioramento del sistema di trasporto pubblico metropolitano, tanto da azzardare un paragone con quello efficientissimo del paese del Sol Levante. Insomma, nulla a che vedere con i continui ritardi, corse soppresse, tratte limitate, stazioni chiuse al pubblico e altre vicende che hanno interessato la metropolitana negli ultimi mesi.

I nuovi treni saranno 19, per il momento, e tutti dotati dei massimi comfort tra cui wi-fi ed aria condizionata. Entreranno in funzione già a partire dal 2020. Il primo treno, infatti, dovrebbe arrivare a febbraio per poi essere utilizzato a tutti gli effetti già da settembre 2020. A questi treni ne verranno successivamente aggiunti altri 5.

Il rafforzamento del trasporto pubblico e dell’area metropolitana in generale non si ferma qui, però.

«I programmi nell’area di Capodichino ci sono ancora, ma i tempi si sono inevitabilmente allungati», continua Luigi de Magistris, «Si è già fatta la gara, mancano solamente i fondi. Posso rassicurare tutti che tutte le strade maggiormente dissestate, negli anni 20-21, verranno riparate . Corso Umberto è una delle aree in cui esistono i miglior progetti di riqualificazione. Io faccio il sindaco h24, se facesse le stesse domande a qualche altro sindaco non saprebbe tutte queste cose sulla città che amministra».

Leggi anche