27 Gennaio 2021

Tragedia sfiorata in Campania, scoppia una bombola di gas. Intossicati padre e figlia

incendio Monte Sant'Angelo

Tragedia sfiorata in Campania: scoppia una bombola di gas nella mansarda di un condominio e divampano le fiamme. Due intossicati

TRAGEDIA SFIORATA IN CAMPANIA – Sarebbe potuta essere una vera e propria tragedia la vicenda che si è consumata nella giornata di oggi a Casaluce, comune della provincia di Caserta.

All’ora di pranzo in una palazzina di via Giorgio La Pira è scoppiata una bombola di gas. Il forte boato ha spaventato i cittadini ed è stato avvertito fino alla zona dell’ufficio postale.

La bombola si trovava nella mansarda di in condominio e, in seguito all’esplosione, sono divampate rapidamente le fiamme.

Sul posto si sono recati tempestivamente i vigili del fuoco del distaccamento di Aversa e si sono messi all’opera per domare l’incendio.

Secondo quanto riporta “EdizioneCaserta.it“, un uomo di 56 anni e donna di 29 anni, padre e figlia, sono rimasti lievemente intossicati.

Fortunatamente, però, non è stato necessario il trasporto in ospedale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: COME FUNZIONA VINTED APP ED ECCO PERCHÉ STA SPOPOLANDO

Seguici su Facebook e resta aggiornato con NAPOLIZON per tutte le notizie relative alla Città di Napoli e non solo (clicca qui e metti  mi piace alla nostra pagina ufficiale social per restare sempre connesso con noi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.