8 Ottobre 2020

Tragedia a Napoli, Rodolfo sparato alla schiena con un fucile da caccia a 23 anni

tragedia

E’ stato sparato un ragazzo di 23 anni nella periferia di Napoli: si indaga sulla tragedia di Ponticelli

TRAGEDIA A NAPOLI – E’ avvenuto tutto nella periferia di Napoli, precisamente ci troviamo nel quartiere di Ponticelli.

Un giovane di 23 anni, scrivono i colleghi di Ansa, Rodolfo Cardone, è stato sparato con un fucile caricato con munizioni da caccia.

Il ragazzo, con precedenti di droga e furti, è stato colpito alla schiena.

In base alle ricostruzioni dei carabinieri, il ragazzo si trovava all’esterno di un bar sito in via Fratelli Grimm quando è stato colpito dalla scarica di proiettili provenienti da una macchina.

Ora le sue condizioni risultano essere molto gravi: è ricoverato in prognosi riservata presso l’Ospedale Del Mare, dove è stato anche sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Le forze dell’ordine  e gli investigatori al momento stanno indagando per capire la dinamica della tragedia e il movente che ha portato alla sparatoria.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: CHOC A SCUOLA, INSEGNANTE PICCHIA UNO STUDENTE. IL VIDEO DIVENTA VIRALE

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITA’, SPORT, CULTURA, EVENTI, POLITICA, UNIVERSITA’ E TANTO ALTRO ANCORA: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.