Home Cronaca Terzigno, marito aggredisce la moglie incinta

Terzigno, marito aggredisce la moglie incinta

Covid-19

Italia
499,278
Totale casi Attivi
Updated on 25 January 2021 7:26

Terzigno, calci e pugni alla moglie al settimo mese di gravidanza: l’uomo è stato arrestato e condotto al carcere di Poggioreale

L’emergenza Coronavirus non arresta l’ennesimo caso di violenza di genere anzi. I centri antiviolenza hanno subito un incremento delle richieste pari quasi al 75% rispetto alla media statistica registrata nel 2018.

Stavolta l’aggressore è un 24enne di Terzigno, in provincia di Napoli. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine ed è stato arrestato dai carabinieri della sezione radiomobile di Torre Annunziata. La donna era stata colpita ripetutamente con calci e pugni, nonostante una gravidanza al settimo mese.  Dieci giorni di prognosi per la donna. I motivi dell’aggressione sarebbero imputabili a problemi di carattere economico.

La moglie aveva più volte denunciato le violenze da parte del marito alle forze dell’ordine, raccontando ripetuti episodi di maltrattamenti. Il 24enne è stato, comunque, arrestato e condotto al carcere di Poggioreale.

Rimane sempre attivo il 1522, numero del servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità, con l’obiettivo di contrastare la violenza intra ed extra familiare.

Se vuoi rimanere aggiornato su Cronaca, Attualità, Sport, Curiosità seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON.

Potrebbe interessarti anche: “Fase 2: imprenditori Artigiani incatenati ai negozi”.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE