Home Cronaca Terzigno: addio ad Alberto, aveva lottato contro l'abbattimento della sua casa

Terzigno: addio ad Alberto, aveva lottato contro l’abbattimento della sua casa

Covid-19

Italia
499,278
Totale casi Attivi
Updated on 25 January 2021 8:26

Terzigno piange Alberto, portato via da una leucemia: aveva lottato contro l’abbattimento della sua casa. Il cordoglio della cittadina

Terzigno piange la scomparsa di Alberto, stroncato dalla leucemia.

Alberto era assurto agli onori della cronaca l’anno scorso, quando era stato coinvolto, insieme ad altre 14 famiglie, in una triste vicenda, che aveva scosso l’intera popolazione locale.

La sua casa, insieme a quella di altre 14 famiglie, era stata dichiarata abusiva, e dunque destinata all’abbattimento.

Le abitazioni in questione erano state regolarmente acquistate dai proprietari, che avevano fatto ricorso a prestiti e mutui regolarmente concessi dalle banche e che pagavano le tasse e i tributi al Comune di Terzigno.

Case apparentemente in regola, dunque: sia per gli istituti di credito che avevano concesso i prestiti, sia per il Comune, che riceveva regolari pagamenti sulle stesse.

Alberto, sposato e padre di tre figli, l’aveva acquistata ad un’asta giudiziaria del Tribunale di Nola.

Dopo solo un anno dal coronamento del sogno di avere una dimora di proprietà, il lotto è stato dichiarato abusivo ed è stata emessa l’ordinanza di abbattimento.

Inutili le battaglie legali successive, i ricorsi, la dimostrazione della propria innocenza: il 15 Novembre 2019 si dà il via all’abbattimento delle abitazioni abusive.

Ma le battaglie, per Alberto, non erano finite: solo qualche mese dopo, gli è stata diagnosticata una leucemia, che oggi l’ha portato via, strappandolo all’affetto dei suoi cari.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE