Terra dei Fuochi: morti 20 bambini tra i 7 mesi e gli 11 anni



Terra dei Fuochi

Continua la tragedia della Terra dei Fuochi. Negli ultimi 20 giorni sono morti 8 bambini tra i 7 mesi e gli 11 anni, tutti ammalati di tumore.

Negli ultimi 20 giorni 8 bambini sono morti di tumore“. Sono le strazianti dichiarazioni di alcune madri che fanno parte del comitato “Vittime della Terra dei fuochi“. L’associazione nasce per chiedere giustizia in nome delle vittime, troppo spesso giovanissime, morte a causa dell’avvelenamento di quella terra martoriata dai rifiuti e dai roghi tossici tra le province di Napoli e Caserta.

«Mia figlia ha un cancro al cervello e combatte da 2 anni“, racconta un padre. “Dove sono le istituzioni? Come fanno a dire che i rifiuti tossici tombati non c’entrano? Quando partirà la bonifica? Sono domande puntualmente senza una risposta, con tutto il loro portato di morte e dolore nelle vite di troppe famiglie».

Il comitato, questa mattina, si è riunito all’esterno degli uffici della Prefettura di Napoli, dove c’è stata la riunione su Bagnoli con il ministro per il Mezzogiorno de Vincenti. L’associazione ha organizzato un sit-in di protesta per chiedere maggiore attenzione da parte delle istituzioni su una tragedia ormai in corso da anni e anni. “Questi bambini non riposeranno mai in pace. Per loro non c’è giustizia“, affermano le madri dei piccoli. Come riferito dalla stessa associazione, le vittime degli ultimi 20 giorni avevano tra i 7 mesi e gli 11 anni.

 

Leggi anche