Tentato suicidio nel parcheggio di un centro commerciale



tentato suicidio

Tentato suicidio nel parcheggio di un centro commerciale: ha provato a uccidersi con i gas di scarico dell’auto. Decisivo l’intervento dei carabinieri e dei sanitari

Un tentato suicidio è stato scongiurato stamane nei pressi di un centro commerciale in località Marziasepe ad Afragola.

La Lancia Y ferma nel parcheggio dell’ Ipercoop di Afragola avrebbe destato subito i sospetti dei passanti. L’automobile sostava a motore acceso e un tubo collegava la marmitta e l’interno della vettura.

Sono stati prontamente allertati i sanitari e le forze dell’ordine. L’intervento dei carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Casoria si è rivelato tempestivo e decisivo a scongiurare il tentativo di suicidio.

Giunti sul posto, hanno forzato la portiera della vettura al cui interno c’era un giovane studente di 23 anni completamente privo di sensi. Il ragazzo, originario di Casalnuovo, avrebbe tentato di uccidersi con i gas di scarico dell’automobile.

Il 23enne sarebbe stato fatto uscire dall’auto ancora privo di sensi e affidato ai sanitari del 118, che gli hanno prestato i primi soccorsi.

Dopo le manovre di rianimazione, l’ambulanza ha portato il giovane al vicino ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore. Attualmente il 23enne di Casalnuovo sarebbe ricoverato in uno dei reparti dell’ospedale e non risulterebbe più in pericolo di vita. Ancora non si conoscono i motivi dietro al tentato suicidio.

 

Fonte Ansa Campania

Leggi anche