T’aggio voluto bene, l’anteprima il 2 aprile

T'aggio voluto bene

“T’aggio voluto bene” è il nuovo evento musicale che debutterà in anteprima di rassegna il 2 aprile. L’evento poi, inizierà definitivamente il 23 aprile e terminerà i primi di giugno

Si tratta di un evento all’insegna della musica antica e moderna, in cui saranno presenti persone di un certo calibro e non appartenenti tutte all’affascinante e vasto mondo della musica. L’anteprima di rassegna avverrà sabato 2 Aprile alle ore 20.00 presso il Museum situato a Largo Napoli, 3. L’ingresso si pagherà 10 euro e l’anteprima sarà a cura de l’Ensemble Barocco “Le musiche da camera, un gruppo che possiede una formazione storica da più di vent’anni e che verrà diretta dal violinista Egidio Mastrominico. Il gruppo promuove e ripropone in trascrizione moderna, musiche napoletane del Seicento e del Settecento, riscoprendo non solo noti brani, ma anche brani inediti o di compositori poco conosciuti.

Rosa Montano, mezzosoprano dell’Ensemble Barocco “Le musiche da camera”, accompagnerà per tutto l’evento il violinista Egidio Mastrominico, il violoncellista Leonardo Massa e la clavicembalista Debora Capitanio. Durante il concerto, verranno riprodotti e rivisitati i seguenti brani:

  • “Il Spiritillo Brando”  e “Brando dicho el Melo” di A. Falconiero
  • “Aria Amorosa” di N. Matteis
  • “Non Chiù Ciccillo Mio” di N. Sabino
  • Sonata n.5 Op.2 a violino solo e bc di M. Mascitti
  • “T’aggio voluto bene” di G. Latilla
  • “Alla veneziana” di E. Barbella
  • “Ground after Scotch Humour” di N. Matteis
  • “Sfogandose no Juorno” di G.Porsile.

L’evento T’aggio voluto bene del 2 Aprile, però, non sarà isolato. A seguire il 3 Aprile alle ore 20.00 ci sarà un altro concerto in onore del futuro evento presso la Basilica di San Francesco di Paola. Questa volta ad intrattenere il pubblico, ci saranno i Cantori del Plebiscito in quali eseguiranno “Il Laudario Di Cortona”. L’ingresso si pagherà 10 euro. 

Per quanto riguarda l’inizio vero e proprio dell’evento, dal 23 Aprile fino a primi di Giugno ci saranno grandi artisti ed interpreti che allieteranno il pubblico con ogni genere di musica moderna e antica. I concerti avverranno ogni fine settimana e in vari luoghi, come: chiese (Basilica di San Francesco di Paola e Sant’Angelo a Nilo) e luoghi di cultura (Museum). Alcuni ospiti all’evento musicale, sono:

  1. Pina Cipriani, voce e interprete sublime dei canti di Sant’Alfonso Maria de Liguori
  2. Francesca Rondinella e Giosi Cincotti, passionale e creativo duo
  3. Pino Petrella, che ripropone l’uso di uno strumento antico e unico come la tiorba
  4. Montano e Castaldo, grande duo lirico
  5. Giorgio Matteoli e Drora Bruck, due noti flautisti
  6.  Il quintetto di fiati “Nova Polis Ensemble Wind Quintet”
  7. Esposito e Salierno, un importante duo

La rassegna è a cura di “Arte arte”, Associazione culturale Mediterranea, che da anni conduce uno studio approfondito e ricerca della musica napoletana del Seicento e del Settecento. Oltre alla ricerca, ne promuove anche la diffusione e la valorizzazione.

Per maggiori informazioni sull’evento T’aggio voluto bene, andare sui siti: www.lemusichedacamera.it/www.museum-shop.it, oppure mandare una email a: areaarte@lemusichedacamera