Suicidio a Napoli, 30enne si lancia dal quarto piano. E’ grave

tragedia
Foto di repertorio

Ancora un caso di suicidio a Napoli, questa volta siamo in zona Vomero: una ragazza giovanissima si lancia dal balcone

SUICIDIO AL VOMERO – Una ragazza di 30 anni si è lanciata dal balcone della propria abitazione. Si trovava al quarto piano del palazzo sito in via Conte della Cerra, nel quartiere Vomero, a Napoli.

La donna è precipitata sull’asfalto e ha battuto forte la testa: sono molto gravi le lesioni che il suo corpo si è procurato, tra fratture e contusioni, spiegano i colleghi de Il Mattino.

I soccorsi sanitari del 118 sono giunti in modo repentino sul posto della tragedia, hanno prestato i primi aiuti alla donna che poi, successivamente, è stata trasportata in codice rosso all’ospedale più vicino.

L’ambulanza è arrivata poco dopo la caduta della donna, verificatasi alle ore 16.30 di questo pomeriggio. Attualmente la giovane si trova ricoverata all’ospedale Vecchio Pellegrini.

I medici stanno verificando se gli organi hanno subito gravi danni: la donna è nel reparto rianimazione.

Le forze dell’ordine stanno indagando sul caso e stanno accertandosi della dinamica di questo nuovo eventuale suicidio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: TRAGEDIA NEL VESUVIANO, RAGAZZA PRECIPITA DAL QUARTO PIANO

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E RESTA SEMPRE AGGIORNATA CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITA’, SPORT, CULTURA, EVENTI, POLITICA E UNIVERSITA’: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE