Stupro a Londra: condannato giovane napoletano



stupro

Per lo stupro avvenuto a Londra, nel quartiere Soho, sono stati condannati un 25enne napoletano e un 26enne torinese. I due restano nel carcere londinese

Per lo stupro avvenuto a Londra nel febbraio 2017 sono stati condannati due giovani italiani: il 25enne napoletano Ferdinando Orlando e il 26enne bolognese Lorenzo Costanzo.

La condanna è avvenuta in seguito alla visione delle immagini della telecamere di sorveglianza del club.

I due italiani conobbero la ragazza australiana, visibilmente ubriaca, in un club di Soho  e la condussero in una stanza del locale. Dalle immagini si riconoscono i due mentre accompagnano la giovane, pochi minuti dopo, nel bagno nel quale poi fu abbandonata.

Si vedono i ragazzi fare gesti e cenni alla visione del video ripreso con il cellulare, che stavano evidentemente commentando dopo l’accaduto.

La ragazza fu soccorsa da una coinquilina, la quale, vedendo lo stato in cui era ridotta l’amica, la condusse in ospedale. Qui la giovane fu operata d’urgenza a causa delle lesioni riportate.

Orlando e Costanzo erano riusciti a sfuggire per oltre un anno. Orlando fu arrestato quando mise di nuovo piede in Inghilterra per vedere una partita, Costanzo decise invece di tornare spontaneamente e costituirsi.

I due sono stati condannati a 7 anni e mezzo di reclusione. 

 

Leggi anche