Stazioni sicure, controlli straordinari a viaggiatori e bagagli in ambito ferroviario



stazioni
Si ringrazia per l'immagine "piazzadellenotizie.it"

“Stazioni sicure”, controlli straordinari nelle stazioni. Identificate 2510 persone. Numerosi arresti, denunce e sequestri

Nella giornata di ieri, il Compartimento Polfer per la Campania ha attuato, nei principali scali ferroviari della Campania ed bordo dei treni regionali e su tratte nazionali, controlli straordinari a viaggiatori e bagagli. Il controllo è avvenuto nell’ambito dell’operazione “Stazioni Sicure” predisposta su tutto il territorio nazionale al fine di aumentare la sicurezza nelle stazioni.

La Polizia Ferroviaria ha utilizzato i nastri tendiflex per restringere gli accessi degli scali ferroviari ed effettuare scrupolosamente i controlli. E’ stato così più facile individuare i sospetti.

Grazie anche ad un innovativo palmare, gli agenti della Polfer, inquadrando con il lettore ottico del dispositivo il documento di identità o il permesso di soggiorno, hanno potuto celermente effettuare le verifiche.  Contemporaneamente i poliziotti hanno controllato i bagagli mediante i metal detector.

Gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno effettuato questi servizi coadiuvati dal personale dell’Esercito Italiano e dagli uomini del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Napoli.

E’ stata denunciata una ventiduenne universitaria della provincia di Caserta,che nascondeva nel proprio zaino 44,00 gr. di Hashish e di un flacone di Metadone.

Sempre presso la stazione di Napoli Centrale, è stato bloccato dagli agenti della Polfer un algerino, classe 1998, che, entrato in un negozio, ha tentato di rubare un giubbotto rimuovendo la placca antitaccheggio. I poliziotti, allertati dal proprietario dell’esercizio commerciale, lo hanno colto in flagranza di reato. Con l’accusa di furto aggravato, è stato condannato a sei mesi di reclusione e ad una sanzione amministrativa di 300 euro.

In Campania, grazie a questi controlli, sono state identificate 2510 persone, arrestate 2 persone e denunciate 3. Sono stati controllati 968 bagagli, prescritte 20 sanzioni amministrative e 6 sequestri di merce venduta abusivamente.

Leggi anche