Sospensione dei buoni pasto per dipendenti comunali

sospensione dei buoni pasto

Napoli, il Comune dà il via alla sospensione dei buoni pasto per tutti i sui dipendenti. Sul fatto non mancano le polemiche

Il Comune di Napoli dà il via all’ufficializzazione della sospensione dei buoni pasto per i suoi 7500 dipendenti, con circolare firmata dal direttore generale A. Auricchio.

Il blocco della spesa per i buoni pasto è stato sancito dalla Corte dei Conti lo scorso 10 settembre.

Comunali e sindacati hanno subito comunicato la loro dura protesta in quanto per loro non è giusto che i lavoratori paghino i debiti della politica.

Contro questo provvedimento si è espresso anche il sindaco di Napoli L. De Magistris ma il direttore generale, Auricchio, tiene a precisare che si tratta di “sospensione” e non di “eliminazione” dei buoni pasto.

La sospensione dei buoni pasto è quindi provvisoria e sarà rivalutata nel prossimo piano di riequilibrio della Corte dei Conti.

Proprio per questo motivo, Auricchio, non ritiene necessario dover procedere ad una modifica dell’orario di lavoro dei dipendenti, cosa che si presenterebbe invece necessaria se la sospensione dovesse durare per molto.

Fonte: IlMattino