Scia di polemiche per Cagliari-Juventus: da Milano sostegno per il Napoli

polemiche

Indignazione e polemiche da parte delle tifoserie di varie squadre di Serie A per l’arbitraggio della partita Cagliari-Juventus. Dal profilo twitter di Forum Forza Milan Cuore Rossonero sostegno al Napoli

Non si ferma la scia di polemiche per le decisioni arbitrali prese da Calvarese durante la partita Cagliari-Juventus.

Sul profilo Twitter di Forum Forza Milan Cuore Rossonero numerosi i tweet di disappunto ed indignazione:

Se il Napoli continua a vincere dovranno effettuare la rapina più grande della storia del calcio. Spero solo che il Napoli continui a vincere per vedere fino a che punto riusciranno ad arrivare“.

Nota polemica anche in merito al presunto silenzio della stampa nazionale sull’episodio di mani di Bernardeschi, non sanzionato dall’arbitro, che ha scelto di non ricorrere all’intervento del VAR:

A SkySport: -il punto sulla Juventus Lutto per l’infortunio di Dybala; -Rosa amplissima Allegri maestro in panchina; -Squadra duttile Bernardeschi in grande spolvero; -Douglas Costa rivelazione; -Chiellini indomito; -Pjanic nuovo Pirlo. Il mani di Bernardeschi? Niente dai“.

Ed anche una consolazione per non essere in corsa per lo scudetto:

Dobbiamo essere felici di non lottare per lo scudetto, meglio così, sennò sai che incazzature. Sempre detto. Meglio lottare per un posto in EL, tutta salute“.

Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri aveva così chiosato sulle polemiche: “In ogni partita ci sono episodi contestati, a volte contro e a volte a favore: bisogna solo saper accettare le decisioni. Noi non abbiamo mai contestato. Il VAR è stato applicato per diminuire le polemiche e invece le polemiche sono aumentate, quindi forse siamo noi italiani ad avere la tendenza ad alimentarle. Il Cagliari non meritava di perdere, ma devo fare i complimenti ai miei giocatori, che hanno vinto una partita difficile“.

 

(Polemiche sullo striscione con il volto di Lombroso esposto dagli Ultrà veronesi allo Stadio San Paolo, leggi qui).