2 Luglio 2021

Sangio, numeri da urlo: primo posto per l’ep, seconda la sua hit “Malibu”

Sangio Amici 2021 Daily

Sangio, i numeri restano da urlo: il cantante veneto è ancora primo nella classifica album FIMI col suo ep “Sangiovanni”. Seconda poi “Malibu”

SANGIO CONTINUA A DOMINARE LE CLASSIFICHE: PRIMO COL SUO ALBUM “SANGIOVANNI”, SECONDO NELLA CLASSIFICA SINGOLI FIMI CON LA SUA HIT “MALIBU”– Non si ferma più Sangio: il cantante 18enne veneto, fresco di triplo disco platino coi suoi inediti “LADY” e “Malibu“, continua a essere costantemente in cima alle classifiche. In particolare, consultando le graduatorie appena pubblicate dalla FIMI, troviamo Sangio in prima posizione col suo album “Sangiovanni“. Subito dietro di lui c’è Rkomi con “Taxi Driver“, seguito a ruota dai Maneskin con “Teatro d’Ira”.

Per quanto concerne invece la classifica singoli FIMI, è ancora in vetta Fedez con la sua nuova hit “Mille“, splendidamente eseguita con Orietta Berti e Achille Lauro. In seconda posizione troviamo la super “Malibu” di Sangio, certificata proprio oggi disco d’oro anche in Svizzera. Terzo posto invece per “Mi fai impazzire” di Blanco & Sferaebbasta.

Insomma, un Sangiovanni sempre ai vertici della musica italiana. Col passare delle settimane, chiaramente, diventa sempre più difficile rimanere lassù. Complice l’arrivo di nuovi album e singoli tipici del periodo estivo, sarà sempre più difficile per il cantautore 18enne veneto difendersi dagli attacchi dei colleghi e restare nelle prime posizioni. L’ex allievo di Rudy Zerbi però non molla di un centimetro. Anzi, Sangio sogna ancora traguardi più prestigiosi, spinto dai suoi incredibili fan che continuano a regalargli record su record ogni settimana, sia per gli streams che per le certificazioni. Non fermarti mai, dopo la Svizzera c’è ancora la Malibu di cui parli nel tuo brano da conquistare!

RESTA AGGIORNATO SU OGNI NOTIZIA DI CRONACA, GOSSIP, MUSICA E SPETTACOLO. SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK. CLICCA QUI.

Leggi anche: “Sangiovanni al top, Malibu è al primo posto su Spotify: ecco la classifica”. Clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.